Omeopatia: medicina o magia?

Omeopatia: medicina o magia?

pubblicato in: I giovedì del Collegio Cairoli | 0

Relatori

Prof. Luigi Garlaschelli, Chimico Organico(CICAP, Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sul Paranormale)

Introduce e conclude Adalberto Piazzoli, Fisico delle Particelle Elementari (Università di Pavia)

A cura del Prof. Vittorio Tazzoli (Università di Pavia, ex Alunno Collegio Cairoli)

 

Origini storiche dell’omeopatia, suoi fondamenti pseudoscientifici, considerazioni chimiche farmacologiche, cliniche. La letteratura scientifica. Perché sembra funzionare?  Storia di due secoli di fallimenti nel dimostrarne l’efficacia. Dimostrazioni dal vivo di diluizione omeopatica.

Biografia

Luigi Garlaschelli,  nato a Pavia, Chimico presso il Dipartimento di Chimica dell’Università di Pavia, si occupa di ricerca, di didattica e di educazione scientifica.

Ha iniziato la sua attività  presso il Politecnico di Milano, l’ha proseguita come borsista negli Stati Uniti presso l’Università del Wisconsin (Madison), e quindi come chimico di sintesi presso per la Società Montedison/Farmoplant di Milano.

Dal 2001 al 2004 è stato  professore a contratto per l’insegnamento di Chimica Organica per  il corso di laurea in Biotecnologie presso l’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano. Dal 2007 è professore a contratto presso l’Università di Pavia.

E’ autore di diverse decine di lavori scientifici e brevetti.

A fianco delle sue occupazioni ufficiali, si interessa da diversi anni, anche come membro del CICAP (Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sul Paranormale), di eventi anomali e di fenomeni paranormali e misteriosi spesso spiegati  con teorie pseudoscientifiche. Sui risultati di alcune indagini ha pubblicato articoli su riviste nazionali e internazionali dedicate alle pseudoscienze, alla parapsicologia e al paranormale.

E’ stato (nel 1999-2000) correlatore di tesi di psicologia sperimentale presso il Dipartimento di Psicologia generale dell’Università di Padova e, nel 2001, coordinatore di un programma di indagini e analisi scientifiche dedicate alla figura di San Galgano e alla sua “Spada nella roccia” del XII secolo; in seguito ha partecipato a indagini simili sulle reliquie di San Guglielmo di Malavalle.

Le sue ricerche e in particolare le riproduzioni del cosiddetto “Miracolo di san Gennaro” e della Sindone di Torino hanno suscitato grandissimo interesse non solo in campo accademico.

Su queste tematiche ha pubblicato vari libri  fra i quali:

  • I Segreti dei fachiri
  • Investigatori dell’occulto (con Massimo Polidoro)
  • Rabdomanzia (con Andrea Albini)
  • Processo alla Sindone.(Avverbi Ed)
  • Il mystery  “Corpi di pietra” (Neftasia Ed.)
  • In cerca di Miracoli (Cicap)
  • Indagatori del mistero (Cicap)
  • Lourdes – I dossier sconosciuti (Italian University Press)

Data e luogo

31/01/2013 h 18.00

Collegio Cairoli, Piazza Cairoli 1 PV, Aula Magna

Biografica

Adalberto Piazzoli, Fisico delle Particelle Elementari (sperimentale, ma con gusti teorico-fenomenologici), Professore Emerito dell’Università di Pavia.
Coautore di circa 150 pubblicazioni scientifiche e di una decina di libri (non tutti di Fisica). Negli ultimi vent’anni docente di “Elettromagnetismo, onde e ottica”.
Già direttore di dipartimento, di un master dello IUSS e presidente del LENA (Laboratorio Energia Nucleare Applicata). Vicepresidentre del CICAP per un ventennio, non crede agli oroscopi, nè ai numeri ritardatari del lotto.

Cos’è il CICAP

(dal sito http://www.cicap.org/root/cicap.htm)

Il Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sul Paranormale (CICAP) promuove un’indagine scientifica e critica nei confronti del paranormale. E’ nato nel 1989 per iniziativa di Piero Angela e di un gruppo di studiosi, tra cui Silvio Garattini, Margherita Hack, Giuliano Toraldo di Francia, Tullio Regge e Aldo Visalberghi, e dei premi Nobel Daniel Bovet, Rita Levi Montalcini e Carlo Rubbia, da subito membri onorari del Comitato.

 

Giornali settimanali, radio e televisioni dedicano ampio spazio a presunti fenomeni paranormali, a guaritori, ad astrologi, a pratiche mediche cosiddette alternative, trattando tutto ciò in modo acritico, senza alcun criterio di controllo; anzi cercando, il più delle volte, l’avvenimento sensazionale che permetta di alzare l’indice di vendita o di ascolto.Noi riteniamo che ciò sia profondamente diseducativo e contribuisca non solo a incoraggiare la già diffusa tendenza all’irrazionalità, ma anche a dare credibilità a individui che traggono profitto da questa situazione.

 

Portiamo, dunque, avanti un’opera d’informazione ed educazione rispetto a questi temi, per favorire la diffusione di una cultura e di una mentalità aperta e critica e del metodo razionale e scientifico nell’analisi e nella soluzione di problemi.

 

Sollecitiamo un’attenzione e un impegno particolari verso i nostri obiettivi da parte di scienziati, intellettuali e di tutti coloro che, come gli insegnanti, stimolano e influenzano la vita culturale del Paese.

 

L’opera del Comitato non è isolata ma si riallaccia ad azioni e obiettivi di movimenti analoghi, che si sono sviluppati negli ultimi 25 anni in oltre 80 paesi di ogni continente.

 

Il CICAP è un’organizzazione scientifica ed educativa e non persegue fini di lucro.

CICAP – Casella postale 847, 35100 Padova, tel. fax 049-686870, e-mail: info@cicap.org

Il CICAP e’ membro dell’ECSO, l’European Council of Skeptical Organisations

 

Attuali Membri Onorari

Umberto Eco, Presidente Scuola Superiore di Studi Umanistici, Università di Bologna

Rita Levi Montalcini, Neurologa Premio Nobel

Carlo Rubbia, Fisico Premio Nobel

 

Garanti Scientifici

Edoardo Boncinelli, Genetista, Docente di biologia e genetica, Università Vita-Salute, Milano

Silvio Garattini, Farmacologo, Dir. Ist. “Mario Negri”, Milano

Margherita Hack, Astrofisica, Università di Trieste

Tullio Regge, Fisico, Politecnico di Torino

Umberto Veronesi, Medico e Chirurgo, Direttore Ist. Oncologico Europeo, Milano

Locandina

scienzaepseudoscienza_2012_13

This content is also available in: Inglese